SMART HOME: UNA (RI)FLESSIONE AL FEMMINILE

smart home donna sistemi domotici controllo via app

Oltre le convezioni sociali, gli stereotipi culturali e il ruolo che la società le ha assegnato nel tempo, la donna ha acquisito sempre più la consapevolezza di sé stessa e delle proprie esigenze.

Attenta alle potenzialità che i dispositivi intelligenti hanno da offrire, lavoratrice, madre o moglie, oggi ha la possibilità di organizzare con efficienza gli spazi del proprio ambiente domestico, reinterpretandolo e apportando i valori della cultura dell’abitare all’interno del concetto di Casa Intelligente.

La possibilità di creare scenari con l’aiuto di sistemi domestici innovativi è ormai una realtà e crea un nuovo sodalizio tra design ed evoluzione tecnologica.

Il futuro dell’arredamento è nella Smart Home e la donna ne diventa sostenitore principale, ricercando l’interazione con dispositivi intelligenti senza rinunciare al gusto per l’arredo.

Le donne, nel tempo, hanno saputo riconoscere la qualità dei propri elettrodomestici di casa, attente ai consumi e all’efficienza, oggi, sempre più impegnate, hanno bisogno di sentirsi sicure e apprezzano di poter controllare, anche se lontane da casa, i propri dispositivi.

Padrone di sé stesse e del proprio tempo, decidono di facilitare il loro modo di vivere affidando alla casa intelligente un ruolo importante, quello di garantire: sicurezza, funzionalità, comfort e risparmio energetico.

La casa del futuro non è più uno scenario lontano, fa già parte del nostro quotidiano e rivoluziona la vita e le abitudini, garantendo un ambiente domestico più versatile e tecnologicamente sicuro.

 

Hai una tua idea di Casa Intelligente? Condividila con noi rispondendo a poche domande:

Okay, ho due minuti!

 

Creative Commons License
This work is licensed under a Creative Commons Attribution-NonCommercial-NoDerivs 3.0 Unported License.

Giusi-Picone-BN

 

Giusi Picone è madre e lavoratrice, cacciatrice di tecnologie per sopravvivere nella giungla dei suoi impegni quotidiani.